L'Europa unita dalla fede Cristiana: i monasteri fari di luce nei secoli bui

Un evento per celebrare la Festa dell'Europa e ricordare le origini Cristiane che hanno unito il nostro continente, attraverso l'analisi di un fenomeno, come il monachesimo, che ha dato un impulso religioso, culturale ed economico all'Europa, permettendo di formare la classe dirigente che, all'interno della Chiesa, nel mondo civile e nella cultura, ha  guidato la transizione dalla caduta dell'Impero Romano fino al Rinascimento, lasciando un'impronta forte che tuttora rimane.

 

 

Promosso dal Circolo Culturale "Alfonso Testa", con il patrocinio del Comune di Borgonovo V.T. (PC), il dibattito, si è svolto nell’oratorio del paese piacentino, ha visto come relatore Giancarlo Baruffi, esperto di storia medioevale e tra i promotori dell’itinerario culturale europeo “Via Francigena”.

Durante la serata, a cui hanno preso parte anche il Parroco Don Gianni Bergomi ed il Parroco emerito Don Paolo Buscarini, c’è stato il tempo anche per la presentazione dell'iniziativa, promossa dal Parlamento Europeo, #stavoltavoto e dell'altra parallela, cosa fa l'Europa per me, come invito a conoscere meglio la Comunità Europea in occasione delle imminenti elezioni.