"Incontro Europe Direct #STAVOLTAVOTO"

Lunedì 5 novembre 2018 ci siamo incontrati presso Palazzo Pirelli a Milano per l’evento #STAVOLTAVOTO. Bruno Marasà, Direttore dell’ufficio di Milano del Parlamento europeo ha presentato la strategia di comunicazione delle prossime elezioni del Parlamento europeo al pubblico di scuole (con la presenza di più di 100 studenti), istituzioni e rappresentanti di associazioni.

A salutare il pubblico in nome della Regione Lombardia è intervenuto Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio Regionale. Il Presidente ha sottolineato l’importanza del voto quale strumento di partecipazione alla democrazia, ricordando le difficoltà esistenti prima della creazione dell’Unione europa: dai controlli alle dogane all’assenza di una moneta unica.

A seguire è intervenuta Martina Scaccabarozzi, nostra attivista della campagna #stavoltavoto che ha portato la propria voce spiegando perché ha aderito alla campagna. La sua è l’idea di un’Europa che esprime dei valori, così come il suo desiderio è quello di vedere un’Europa capace di essere più rapida a rispondere ai problemi dei cittadini.

Monica Forte, Consigliere regionale e Presidente della Commissione Antimafia del Consiglio regionale della Lombardia, ha ricordato come tutti i nostri diritti, dalla libertà di pensiero, diritto al lavoro, alla casa, alla salute, non sono scontati, ma derivano dalla democrazia che deve essere esercitata attraverso una cittadinanza consapevole. Tra i Consiglieri regionali era presente anche Fabio Pizzul, che ha sottolineato come i veri nativi europei sono i giovani e quindi sono loro prima di tutti a dover essere più sensibili rispetto ai temi dell’integrazione europea.

Erano presenti anche Francesca Brianza e Carlo Borghetti, Vice Presidenti del Consiglio Regionale, concordi nel ricordare la grande importanza dell’appuntamento del 26 maggio. Brianza ha ricordato come poco si conosca l’Unione Europea, ed è per questo che si deve dare un messaggio alle nuove generazioni. Borghetti ha ricordato come non è possibile andare avanti senza l’Unione, di come l’Italia non possa andare avanti da sola, e questo devono anzitutto capirlo giovani.

Durante l’incontro erano presenti gli eurodeputati Angelo Ciocca e Brando Benifei. Entrambi hanno espresso un contributo sul proprio lavoro condotto all’interno del Parlamento, così come quali potrebbero essere i possibili miglioramenti da attuare all’interno delle istituzioni per far sì che l’Europa corrisponda agli ideali in cui ognuno crede.

Alternati agli interventi in sala si sono collegati in streaming i centri Europe Direct di Brescia, Bergamo, Varese, Lecco, Como, Mantova, Sondrio e Cremona.

Hanno portato i propri contributi delle proprie esperienze di storie di successo condotte attraverso fondi europei Lucilla Tempesti manager di Piano C e l’agricoltore Niccolò Reverdini. Inoltre, sono intervenute Barbara Tosi, founder di ICSI Novara, ente di formazione professionale che si occupa di progetti Erasmus Plus, e Valentina Marchioni dell’Associazione Irene che ha parlato della concretezza dell’azione europea all’interno del tessuto sociale dei progetti europei.